libri sulla corsa LIBRI SULLA CORSA
 
libri-alimentazione-corsa.jpg
libri-allenamento-corsa.jpg
libri-biografie-corsa.jpg
libri-sulla-corsa.jpg
libri-donne-corsa.jpg
libri-fisiologia-corsa.jpg
libri-maratona.jpg
libri-mezza-maratona.jpg
libri-motivazionali-corsa.jpg
libri-romanzi-corsa.jpg
libri-trial-running.jpg
libri-ultra-maratona.jpg
 
CATALOGO BIOGRAFIE
Correre è la mia vita "Correre è la mia vita"
(Giorgio Calcaterra - Daniele Ottavi)
Anno : 2016
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 47


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Un libro divertente ed emozionante, che vuole illustrare il modo di essere e le imprese sportive, uniche e al di fuori di ogni schema, di uno degli atleti più seguiti e amati dagli appassionati di podismo in tutto il mondo. È un libro diverso da tanti altri scritti sulla corsa. Non è infatti un manuale, ma spiega come diventare un ultramaratoneta attraverso la passione e l'impegno, parlando anche di emozioni e sentimenti universali come la libertà e l'amore.
Skyrunner - Il Corridore del Cielo "Skyrunner - Il Corridore del Cielo"
(Bruno Brunod)
Anno : 2016
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 16


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Bruno Brunod, campione del mondo di skyrunning e leggenda della corsa in montagna, si racconta in questo libro che vuole essere un omaggio alla salita. “Salire significa impegnarsi nella vita e crescere”, ed è grazie ai suoi primi passi in montagna e all’abitudine alla fatica della salita che Brunod ha stabilito i record di ascesa di molte cime nel mondo, diventando testimonial dei valori dello sport e della montagna e un esempio per i più giovani come Kilian Jornet Burgada. Lo stile diretto, l’autenticità e la forza delle sue parole, prive di retorica e di sovrastrutture, sgorgano direttamente dalla vita vissuta. Lontano dagli artifici dell’esasperazione dello sport, dalle false chimere e dai cattivi miti, Bruno non riconosce il doping, l’unfair play e la delazione. “Skyrunner”, lo scrigno di una vita in salita, il desiderio di un riscatto di un vero campione.
Dorando Pietri. Una storia di cuore e di gambe. "Dorando Pietri. Una storia di cuore e di gambe."
(Antonio Recupero - Luca Ferrara)
Anno : 2016
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 0


Descrizione del libro
Descrizione del libro
L'epica narrazione per immagini della storia di Dorando Pietri, atleta emiliano che tagliò per primo il traguardo alla maratona dei giochi olimpici di Londra nel 1908, ma sorretto dai giudici di gara perché stremato, e perdendo per questo la medaglia d'oro. Il volume ripercorre tutte le tappe che l'hanno portato fino a quel momento, facendo un sapiente e largo uso dei flashback.
Ho Vinto La Maratona Di New York "Ho Vinto La Maratona Di New York"
(Moreno Carlini)
Anno : 2016
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 2


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Dalla Poltrona Alla Corsa Piu' Famosa Del Mondo in 10 Mesi.
La veloce preparazione di un sedentario che ha deciso di partecipare alla Maratona di New York. La descrizione della corsa. L'emozione di arrivare in fondo. Il divertente racconto di un mondo speciale vissuto da una persona normale.
Memorie di un marciatore "Memorie di un marciatore"
(Abdon Pamich)
Anno : 2016
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 1


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Due fratellini che scappano da casa, all'alba di un giorno di settembre del 1947. Non è una marachella di due bimbi vivaci. La loro è una fuga verso un tempo migliore. Nella loro amata città, Fiume (oggi la croata Rijeka), l'occupazione delle truppe di Tito ha spento la luce della libertà. Quei due bambini marciano verso l'Italia, passando per quella Trieste che accoglie migliaia di profughi provenienti dall'Istria, dalla Dalmazia, dal Quarnero. I fratellini si chiamano Giovanni e Abdon. Il primo è diventato un eccellente chirurgo, il secondo non ha mai smesso di marciare. Nemmeno quella volta a Tokyo, quando un mal di pancia rischiò di compromettere la finale olimpica. Ma Abdon vinse anche quella sfida d'oro e mille altre ancora. Questa è la storia di Abdon Pamich, il campionissimo dal sorriso triste e dal cuore colmo di nostalgia per la sua Fiume.
La bellezza del mio cancro "La bellezza del mio cancro"
(Luca Panichi)
Anno : 2016
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 0


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Trasmettere la passione della corsa sentito come un dovere, una missione, per chi ha vissuto 30 anni di attività agonistica ad alti livelli. Una missione ancora più sentita per chi ha combattuto una battaglia contro il cancro, anche con ironia e molta simpatia. Nel libro viene raccontato senza paura cosa si prova quando le giornate sono buie e grigie, facendo capire ad altri che alla fine la vita è una corsa continua ed è sicuramente infinita. Dopo avere scritto " La mia Corsa...continua" dove racconta che la sua corsa è continuata dal quel 14 dicembre 2012, quando ha scoperto di avere un adeno carcinoma con metastasi celebrali e ossee. Una sentenza crudele, 5% di possibilità di vivere in 5 anni. Oggi è ancora qui nel raccontare il suo cancro e le giornate di bellezza, dolore, sofferenza ma anche di tanta meraviglia nei confronti della vita. Una vita spesa correndo. La corsa è il primo gesto naturale e spontaneo di un bambino dopo che ha mosso i primi passi; correre è bello, rende forti nel corpo e nella mente, efficienti. La corsa che insegna l'emozione, la sofferenza e la gioia insiti nel durare fatica, il rispetto dell'avversario e infine permette di conoscere se stessi più profondamente.
I rivali perfetti: Steve Ovett e Sebastian Coe "I rivali perfetti: Steve Ovett e Sebastian Coe"
(Maurizio Ruggeri)
Anno : 2016
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 3


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Steve Ovett e Sebastian Coe: i Coppi e Bartali della corsaMai nella storia dell’atletica leggera ci fu una rivalità più grande. Steve Ovett e Sebastian Coe riuscirono a dividere le folle a cavallo degli anni Settanta e Ottanta non solo per essere i due numeri uno del mondo, ma soprattutto per la loro natura così diversa. Il primo, figlio della classe operaia, cavallo indomabile, sorretto da un insuperato talento, a volte sprezzante nei confronti degli avversari con i suoi finali da mercoledì da leoni.Il secondo, venuto alla luce nei quartieri alti di Londra, ben meno dotato fisicamente del suo rivale, ma con il solo obiettivo di batterlo a tutti costi. Allenato per tutta la sua carriera da un padre inflessibile.L’attesa che si creò alla vigilia delle Olimpiadi di Mosca, nel 1980, con Ovett e Coe che non si sfidavano da due anni sulle loro distanze predilette, gli ottocento e i millecinque, non è mai stata superata da qualsiasi altro duello in pista.Per il Regno Unito, Steve Ovett e Sebastian Coe sono stati davvero come da noi Coppi e Bartali. Se amavi l’uno odiavi l’altro.
Il fabbricatore di campioni "Il fabbricatore di campioni"
(Pietro Pastorini)
Anno : 2016
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 0


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Dalle risaie della Lomellina, al tetto del mondo, passando per la periferia di Milano. Così si potrebbe riassumere l’ascesa di Pietro Pastorini, allenatore di marcia e scopritore di Campioni che hanno scritto pagine memorabili dello sport italiano.
Con questo libro intervista ripercorreremo la storia della marcia mondiale, ci accorgeremo di come il Campione nasce e cresce tra di noi, ci meraviglieremo del lavoro necessario per trasformare un ragazzo in un uomo vincente, leggeremo i motivi della profonda crisi che sta attraversando l’atletica nazionale e, infine, comprenderemo quale sia la via per tornare al vertice delle competizioni internazionali.
Con le testimonianze dei grandi atleti allenati da Pastorini, degli amici e dei collaboratori, vivremo una storia vera, di riscatto sociale, di riscosse personali e di indimenticabili vittorie.
La casetta, il maratoneta e la pax podistica "La casetta, il maratoneta e la pax podistica"
(Antonio Giuffrida)
Anno : 2015
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 11


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Il libro, scritto da un podista, narra episodi di vita quotidiana vissuti da altri podisti, durante gli allenamenti a Villa Pamphili (un parco nella parte nord\ovest di Roma, dove, come in qualsiasi altro luogo aperto al pubblico, urge la vita) e le gare in giro per il mondo; della corsa c'è quel poco che serve ad offrire un contesto alle vicende in esso trattate. Non può quindi definirsi un libro sulla corsa, quanto piuttosto un libro sui corollari della corsa: le convinzio-ni, le manie, Ie debolezze di chi la pratica e tutto ciò che trasforma un buon padre di famiglia, in qualcosa che non ha nulla da spartire con una persona normale, un maratoneta, per l'appunto. I fatti narrati sono, per la maggior parte, realmente accaduti. Il libro non contiene, riferimenti tecnici, tabelle di allenamento, diete, consigli sulla scelta dei materiali e nulla che possa servire, in modo specifico e scientifico, alla pratica della corsa, se non un diretto rinvio alla maratona, insito nella struttura stessa del libro, suddiviso, non per caso, in quarantadue paragrafi di mille parole ciascuno; parola più, parola meno. Questo perché, nemmeno nella più seria delle maratone, i singoli chilometri misurano tutti, esattamente mille metri.
Sempre con le ali ai piedi "Sempre con le ali ai piedi"
(Stefano Baldini)
Anno : 2015
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 5


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Il campione olimpico di maratona Stefano Baldini non ha mai smesso di correre, nemmeno oggi che ha chiuso l'attività agonistica ed è stato chiamato dalla Fidal ad occuparsi dei giovani. In questo libro, in uscita a dieci anni dalla vittoria di Atene 2004, racconta la sua straordinaria carriera e invita gli appassionati a vivere la corsa con passione e serietà. I suoi consigli possono essere uno stimolo per realizzare quello che ha fatto lui, vale a dire "non arrendersi mai!"
Correre la vita. Sulla storia della maratona contemporanea "Correre la vita. Sulla storia della maratona contemporanea"
(Gabriele Rosa)
Anno : 2014
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 2


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Gabriele Rosa, specializzato in cardiologia e in medicina dello sport, da più di trent'anni è l'allenatore dei più grandi maratoneti al mondo. Ha insegnato metodologia dell'allenamento nella specialità di Medicina dello Sport dell'Università di Milano e Brescia e ha pubblicato articoli su riviste scientifiche prestigiose. Nel 1991 crea il progetto "Discovery Kenya" con l'obiettivo di selezionare atleti promettenti, offrire loro le migliori condizioni (Training Camps) per emergere a livello internazionale, ma senza sradicarli dal loro paese natale. Gli atleti scoperti hanno dato origine ad una generazione di maratoneti che si è distinta, e continua a farlo, vincendo le maratone internazionali più importanti: New York, Boston, Berlino, Londra, Chicago.
La frontiera invisibile "La frontiera invisibile"
(Kilian Jornet)
Anno : 2014
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 25


Descrizione del libro
Descrizione del libro
"Se non sogniamo, siamo morti." Questo è il motto di Kilian Jornet, il giovane skyrunner catalano che il 21 agosto 2013 ha stabilito il nuovo record di salita e discesa del Cervino: 2 ore e 52 minuti per toccare il cielo e tornare indietro. Per Kilian la montagna rappresenta il sogno più grande ma, come ha imparato tragicamente, può anche trasformarsi nel peggiore degli incubi. Durante una traversata del Monte Bianco, infatti, Kilian ha perso il suo maestro, il suo idolo, il suo migliore amico. E il suo mondo è andato in pezzi. Nel periodo che è seguito, fatto di tante domande, dubbi e interrogativi su ciò che stava facendo, ha elaborato un nuovo progetto, studiato per mettersi alla prova ancora una volta, per sondare il confine tra coraggio e incoscienza, per capire davvero se stesso e il senso delle sue imprese. Il progetto prevede di scalare una delle vette più alte dell'Himalaya, il Gosainthan, al confine tra Cina e Nepal. Sono solo in tre, per un'avventura impossibile. Una spedizione invernale, senza corde, armati solo di un paio di sci, qualche provvista e una tenda. Questo libro racconta quel viaggio, che è allo stesso tempo una ricerca, una fuga, un momento di conoscenza, un incontro con luoghi e persone lontane e con gli angoli più profondi di sé. In queste pagine di una sincerità toccante, Kilian Jornet ci invita a seguirlo nel suo viaggio, ad andare oltre noi stessi, a oltrepassare le frontiere...
Valeria fa "Valeria fa 'gli' Olimpiadi"
(Valeria Straneo - Marco Tarozzi)
Anno : 2014
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 4


Descrizione del libro
Descrizione del libro
"Valeria fa 'gli' Olimpiadi", dice il piccolo Leo della sua mamma speciale, diversa, che va di corsa. Lei è Valeria Straneo che a trentacinque anni ha rivoluzionato la sua vita, combattendo la sferocitosi e diventando la primatista italiana di maratona, la vicecampionessa del mondo. È la più veloce maratoneta italiana di sempre. In questo libro è raccontata una storia di coraggio che premia il talento. Non è soltanto una storia di atletica, è vita.
Correndo per il mondo "Correndo per il mondo"
(Roberto Giordano)
Anno : 2013
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 8


Descrizione del libro
Descrizione del libro
La corsa è la grande passione di Roberto Giordano che ha iniziato a praticarla nel 2005 e non ha più smesso. Ha partecipato sia alle più spettacolari maratone mondiali sia a quelle più sconosciute: da quella celeberrima di New York fino al deserto del Sahara e alle foreste pluviali del Costarica. La sua passione è poi diventata anche un programma televisivo in onda su Rete 4 e Marco Polo. Con il sorriso, l'entusiasmo e l'umanità di un grande sportivo, in questo libro Giordano ripercorre le sue emozioni più forti e - in modo semplice, esaustivo, affascinante - dispensa anche consigli per diventare un corridore sia amatoriale sia professionista. Giordano ci fa scoprire quanto sia importante avere - non solo un fisico e una mente allenati - ma soprattutto la passione e l'amore per uno sport tra i più democratici, in grande ascesa sia tra i giovani sia tra gli adulti: bastano infatti un paio di scarpe e l'avventura può iniziare.
Corro perchè mia mamma mi picchia "Corro perchè mia mamma mi picchia"
(Giovanni Storti - Franz Rossi)
Anno : 2013
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 84


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Siamo abituati a vederlo insieme agli inseparabili Aldo e Giacomo, ma in questo libro Giovanni Storti si presenta in una veste insolita, maglietta e pantaloncini, e ci parla della sua più grande passione fuori dal palco, quella per la corsa. Lo fa alla sua maniera, con la consueta ironia, con un intreccio di leggerezza e profondità. Alternandosi nel racconto con Franz Rossi, compagno di avventure e di allenamenti, Giovanni, instancabile "assaggiatore di corse", pronto a sfidare il caldo come il freddo, a correre di giorno e di notte, a qualsiasi latitudine o altitudine, ci spiega come ha scoperto, o meglio riscoperto, questa vena atletica. Dalle fughe infantili per sottrarsi alle ciabattate materne a una pratica ritrovata, non tanto per motivazioni salutistiche, quanto perché la corsa ha il fascino di una vera arte. Ci addentriamo così, in compagnia dei due protagonisti, negli itinerari delle gare più coinvolgenti, sentiamo con loro la fatica ma anche il piacere di misurarsi con se stessi e con gli altri, la gioia di superare i propri limiti. E soprattutto impariamo a guardare con curiosità ed emozione i luoghi e l'umanità che si incontrano lungo il tragitto. Si aprono davanti a noi scorci di una Milano, quella dei Navigli, dei parchi e della Montagnetta di San Siro, lontana dall'affannata metropoli dell'immaginario collettivo. Prefazione di Giacomo Poretti
Correre o morire "Correre o morire"
(Kilian Jornet)
Anno : 2012
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 71


Descrizione del libro
Descrizione del libro
In montagna, ma non solo, Kilian, eroe e ragazzo semplice, ha rivoluzionato il mondo dello sport. Una persona straordinaria racconta la sua esperienza. Insieme a Kilian affronterete fatiche epiche come la traversata di corsa dei Pirenei, proverete l'adrenalina degli arrivi alle più prestigiose ultra-trail del pianeta, correrete per il piacere di farlo osservando pensieri e sensazioni del corpo, scoprirete segreti per trovare la volontà quando le forze vi abbandonano. Sentirete i vostri piedi e il vostro corpo fluire con l'ambiente, ballare con il terreno adattandosi alle sue forme e vi troverete inaspettatamente alla fine del libro. Una grande esperienza di vita e di lettura, non solo per gli appassionati. Prefazione di Simone Moro.
Il corridore. Storia di una vita riscattata dallo sport "Il corridore. Storia di una vita riscattata dallo sport"
(Marco Olmo - Gaia De Pascale)
Anno : 2012
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 136


Descrizione del libro
Descrizione del libro
All'inizio di questo racconto c'è un uomo che si guarda allo specchio e si chiede: "Sono davvero io quel vecchio lì?" Il suo corpo non nasconde affatto il peso dei suoi sessantatré anni. Nessuno direbbe mai che ha la stoffa del campione. E non in uno sport qualunque, ma nell'ultra trail, una disciplina estrema che significa decine, centinaia di chilometri di corsa sui terreni e nei climi più impervi, sulle Alpi o nei deserti. Marco Olmo è stato boscaiolo e camionista, infine operaio per ventun anni in una grande cementeria della provincia piemontese. Poi, all'improvviso, è iniziata la sua straordinaria avventura di corridore. Apparentemente un po' tardi per la sua età. Ma Olmo viene dal "mondo dei vinti", dal mondo delle montagne sconfitto dalla civiltà industriale. La sua traiettoria è ben di più di un eccezionale exploit sportivo, è un'occasione unica di riscatto, una vittoria profondamente umana. È da lì che il corridore distilla, misura lentamente la sua forza. Marco Olmo si guarda allo specchio, si conta le rughe. "Quel vecchio lì", magro e capace di sopportare fatiche immani, non ha intenzione di fermarsi, e già immagina la prossima gara. "Conosco il mio corpo, e so dove mi può portare. Lontano".
Zátopek. La locomotiva umana "Zátopek. La locomotiva umana"
(Marco Franzelli)
Anno : 2011
Italiano

Valutazione Amazon

Recensioni : 2


Descrizione del libro
Descrizione del libro
Marco Franzelli racconta a tutti gli appassionati di corsa la storia di Emil Zátopek, la locomotiva umana che per vent'anni non fece altro che correre, macinare chilometri, vincere titoli e infrangere record "C'è tutto questo e altro, in questo libro di Franzelli. C'è la classe e la tenacia di un atleta unico, ci sono le emozioni che a volte solo lo sport sa regalare"